Prevenzione


La vera ed unica prevenzione possibile

La nostra comune idea di prevenzione, quella che in generale sappiamo tutti che sarebbe buona norma seguire, se ci pensiamo un po’ con attenzione, non è poi una cosa così sensata.

I famosi Check-up di cui si parla tanto, che spesso neanche i medici ritengono una pratica utile, cosa fanno? Qual è la loro strategia nei confronti della nostra salute?

La strategia che adottiamo, quando ci affidiamo agli esami clinici è questa:
aspettiamo senza porci domande o dubbi sulle nostre normali abitudini di tutti i giorni, e poi, quando ci assale il dubbio che qualcosa non vada bene, verifichiamo che non sia insorta qualche grave malattia.



Magnet Strong
Incontra la vera forza di feromoni maschili!
e-odchudzanie.com.pl/it/magnet-strong-opinioni.html






Quindi quello che facciamo è di pensare a iniziare gli scavi per il pozzo quando l’acqua è già finita, quando è già troppo tardi!!!!

L’unica vera prevenzione è in realtà quella che controlla adeguatamente se gli scavi sono stati fatti, se l’acqua è sempre a disposizione e se è di buona qualità. Ma tutto questo quando non ci sono problemi, quando l’acqua è ancora abbondante.E’ QUESTO IL MOMENTO DI EFFETTUARE DEGLI SCAVI, PER EVITARE DI FINIRE MAI L’ACQUA.

Uscendo dalla metafora tutto ciò cosa significa?
Significa perseguire sane abitudini di vita: e questo non solo come invito alla temperanza, ma proprio un invito ad aprire gli occhi sulla qualità della vita che stiamo conducendo, degli alimenti che assumiamo, della qualità dell’acqua, dell’efficacia dei rimedi che utilizziamo per curare i piccoli disturbi di ogni giorno, della qualità del nostro tempo libero, ecc. ecc.

Troppe volte sorvoliamo su cose che non vanno affatto bene per noi e per la nostra salute. Cercare la guarigione, una volta che si è instaurata la malattia, è molto più faticoso e dispendioso che non CURARE E CONSERVARE LA SALUTE quando è ancora presente.

 

La Celiachia non una malattia: considerazioni sulla salute

LA CELIACHIA NON È UNA MALATTIA.

Il problema delle allergie sta diventando quasi paradossale.

Qualsiasi dato che riguardi la salute va considerato anche allargando la visuale e non dando per scontato
che siamo in guerra contro le malattie.

E se invece di una malattia si trattasse semplicemente della conseguenza di abitudini alimentari folli?

Per scrivere questo articolo sono andata a cercare un po’ di cifre per riportarle, ma ho pensato che alla fine fosse un lavoro non solo inutile,ma controproducente. Basta con l’abitudine di contare le vittime: cominciamo a rimboccarci le maniche e a guardarci d’intorno per capire meglio dove siamo e cosa stiamo facendo.

I medici distinguono con attenzione, come se servisse a qualcosa o si trattasse di modificare una terapia che di fatto non c’è, fra allergie e intolleranze.
Di fatto visti i numeri delle persone intolleranti o allergiche, dovremmo porci delle domande un po’ diverse.

Le cifre che riportano anche i giornali specialistici sulla quantità di bambini allergici o intolleranti dicono
che comunque si tratta di un fenomeno in aumento. Aumentano anche i tipi e le varietà dei cibi non più tollerati.

Ma perché nessuno da’ un’occhiata a questi cibi? Tutti usano ormai i termini ‘cibo spazzatura’ e ‘schifezze’: ma il cibo considerato buono….è poi veramente buono???????



Manuka extra
Una crema efficace per i danni alla pelle!
e-odchudzanie.com.pl/it/manuka-extra-opinioni.html






Allarghiamo un po’ il nostro punto di vista:
ci sono bambini che rischiano di restare con lesioni al cervello, con la salute rovinata per tutta la vita, se non c’è una rapida diagnosi di celiachia che permetta alla famiglia di adottare le precauzioni necessarie,
il che vuol dire non fargli incontrare mai il glutine.

MA QUESTO PROBLEMA NON ESISTE NEL RESTO DEL MONDO,
dove non si usa frumento ad ogni pasto. Non ti fa pensare tutto cio’?
Forse siamo tutti talmente pieni di frumento e di glutine, che via via sempre più individui manifestano segni di disagio. Ma se sei fuori casa trovi ben poco per sfamarti con qualcosa che non sia a base di frumento. Non siamo mica tanto perspicaci, che ne dici?
Ci ingozziamo per tutta la vita di un solo ed unico cereale. Viva la fantasia.
La celiachia non è una malattia, è una stanchezza dell’organismo verso il frumento. Cambiate genere gente, cambiate. I cereali disponibili sono tantissimi (la grande industria non lo sa perché ovviamente è più comodo sfornare prodotti tutti uguali) E in fine, importantissimo, tutti i cereali sono più nutrienti se integrali perché la raffinazione toglie tutte le sostanze nutritive. Chiaramente poi l’organismo dimostra di non gradire, è inevitabile.

 

 

 


Siti Amici

Consensus
Energy Training
Miglioriamo.it
Obbiettivo Efficacia
Salute naturale:benessere globale
Se siamo fatti di pura energia…
Solo newage

Articoli Recenti

Preparare un terreno ottimale per la salute, intraprendere la via della guarigione, aumentare la vitalità e la gioia.

La salute viene anche dalla giusta informazione

Dove comincia la nostra salute…..

La vera ed unica prevenzione possibile

Vedi offerta il nostro partner:
e-odchudzanie.com.pl/it/signilight-plus-opinioni.html

Tag Cloud

alimentazione armonia arteterapia benessere blog celiachia cura diffusione espansione felicità Friotjof Capra giroblog guarigione informazione informazione sulla salute inganno mediatico libri consiglia malattia medicina convenzionale musicoterapia mussicoterapia naturopatia nutrizione O. G. M. prevenzione qualità dell'acqua salute salute a tavola sane abitudini sondaggio. felicità vitalità